From the monthly archives:

dicembre 2009

Auguri da SearchBrain: vi regaliamo i tool SEO!

by Enrico Altavilla on 25 dicembre 2009

Pacco regalo di SearchBrainAuguri di buone festività e di un prospero 2010 da SearchBrain! 🙂

Avremmo voluto sfruttare questo post per fare un bilancio dei risultati di SearchBrain nei primi mesi di attività, ma il buonsenso ci ha riportato con i piedi per terra: l’unico argomento che avrebbe riscosso interesse sarebbe stato quello del regalo di fine/nuovo anno ai SEO, come avevamo annunciato in un post precedente.

Quindi, bando alle chiacchiere e godetevi i nostri SEO tool! Finora sono stati usati internamente dai consulenti del team ma adesso sono a disposizione di tutti.

L’aspetto più interessante di questo regalo sarà la sua continua evoluzione: via via che svilupperemo nuovi tool per esigenze interne, condivideremo con voi quelli che riterremo più utili alla comunità di professionisti del search marketing. Un paio di nuovi tool sono già in cantiere!

Introduciamo brevemente i tre tool SEO disponibili nel momento in cui scriviamo. Indicheremo per ciascuno di essi un utilizzo tipico ma esistono sicuramente molte altre finalità nelle quali potranno venirvi in aiuto.

Web Reader

Il Web Reader è uno strumento che accetta degli URL di pagine/risorse, che vengono poi scaricate mostrandone le intestazioni HTTP ed eventuali redirezioni. Attraverso le molte opzioni a disposizione dell’utente, permette di simulare richieste da parte di spider dei motori (user-agent) o una lingua di preferenza (accept-language), caratteristiche che lo rendono adatto a fare analisi su come un server/CMS risponde diversamente a seconda del tipo di richiesta inviato.

E’ un tool che si rivela utile ogni volta che c’è la necessità di “scendere ad un livello più basso rispetto al browser”, per rendersi maggiormente conto di tutto ciò che avviene quando si fa richiesta di un URL.

Esiste anche un’opzione che induce il tool ad accettare i cookie, in modo da comparare come il sito si comporta nei confronti dei browser che accettano i cookie e nei confronti dei client che non li accettano, come gli spider dei motori. Le applicazioni sono molteplici, divertitevi!

Web Reader

Il Web Reader di SearchBrain

Chain of fools

Chain of fools è un tool nato per controllare le catene di redirezioni. Accetta un elenco di URL e fornisce in output (HTML e TSV, da copiare e incollare comodamente in un file Excel) tutta la catena di redirezioni che un client segue dal momento in cui chiede un URL al momento in cui ottiene una risorsa (cioè un codice di status HTTP 200).

E’ una vera manna dal cielo per controllare le redirezioni tipiche delle migrazioni di siti e per accertarsi che il piano di redirect progettato sia stato correttamente implementato.

Chain of fools

Tante redirezioni? Controllatele con "Chain of fools"!

Bimbomix

Non strettamente di natura SEO, Bimbomix è un tool molto semplice ma che nel corso del tempo si è rivelato utilissimo in molteplici contesti. Accetta due elenchi di generici elementi: frasi, URL, parole… e compie delle semplici operazioni di somma o estrazione tra le due liste. Per esempio potete inserire nella lista “A” un gruppo di keyphrase fornite dal suggestion tool di AdWords e nella lista “B” le keyphrase che sono state oggetto di ottimizzazione sul sito. Selezionando l’operazione “Entries in A but not in B”, Bimbomix vi dirà su quali keyphrase non avete ancora lavorato.

Oppure potreste svolgere la stessa operazione tra l’elenco di URL di cui si compone un sito (magari individuate con XENU) e l’elenco di URL presente su Google (ad esempio usando l’operatore “site:”), per scoprire quali URL non sono state ancora indicizzate dal motore di ricerca. Insomma, sperimentate e vedete in quanti modi il tool potrà esservi d’aiuto!

Bimbomix

Mischia e separa con Bimbomix!

Ancora auguri!

Questo piccolo regalo conferma il nostro desiderio di coltivare buoni rapporti con freelance, consulenti ed agenzie SEM. Riteniamo che la condivisione di conoscenza, strumenti ed esperienze sia una delle chiavi per far evolvere questo settore più velocemente.

Divertitevi ad usare i tool di SearchBrain e passate un buon Natale ed un buon inizio d’anno! 🙂

The SearchBrain Team

{ 8 comments }

Google News ed editoria: le slide della sessione

by Enrico Altavilla on 17 dicembre 2009

Ciao a tutti!

Vi segnaliamo la pubblicazione su SlideShare e in un file PDF da scaricare della presentazione usata da Enrico Altavilla all’edizione 2009 del Convegno GT, tenutasi a Riccione lo scorso 5 e 6 dicembre.

Il tema era “Google News e pubblicazioni online – Uno studio approfondito sulla visibilità” e la sessione forniva un’anteprima di un software/servizio attualmente in fase di progettazione per il monitoraggio di Google News e l’estrazione di informazioni strategiche per piccoli e grandi editori online.

Ovviamente le slide non forniscono la stessa esperienza della sessione dal vivo ma sono un primo strumento per comprendere il tema trattato, che verrà approfondito in futuro con la pubblicazione di nuove risorse, tra le quali un video sul canale YouTube di SearchBrain.

{ 1 comment }

I meeting periodici di SearchBrain

by Enrico Altavilla on 16 dicembre 2009

Dall’esterno potrebbe sembrare che SearchBrain si riduca ad essere una struttura “virtuale”, con occasioni di contatto sporadiche tra i consulenti. Tutt’altro: oltre ad un coordinamento continuo sulle attività che vengono gestite assieme (new business, marketing, organizzazione interna, ecc.) periodicamente ci incontriamo per fare il punto della situazione e condividere lo stato dei nostri progetti.

Proprio ieri si è tenuto uno di questi incontri. Solitamente siamo soliti darci appuntamento in luoghi ameni e decisamente meno formali: il paesello medievale, la località lacustre, ecc. Stavolta però abbiamo pensato di ritrovarci in quel di Milano.

La foto che segue ritrae i 3/4 del team discutere su uno dei tanti aspetti all’ordine del giorno. In circa quattro ore di chiacchierata, supportate da pausa caffé e sigaretta, sono stati affrontati gli argomenti legate alle principali attività: gestione clienti, organizzazione e condivisione delle informazioni e iniziative future. Sono state condivise metodologie e template di documenti, è stato fatto il punto sui progetti di ciascuno dei consulenti ed abbiamo iniziato a discutere l’approccio ad un progetto interno di ricerca e sviluppo.

Meeting SearchBrain di dicembre 2009

Un'istantanea del meeting. Si noti il netpc di Enrico, che evidentemente non aveva di meglio da fare che stare su FaceBook.

Il meeting aveva come prima voce all’ordine del giorno anche il bilancio dei primi due mesi di attività che, evidenze alla mano, abbiamo giudicato estremamente positivo sotto diversi aspetti, a cominciare dall’essere riusciti a comunicare quell’elemento di distinzione da quanto già esisteva. Di questo risultato, però, dobbiamo ringraziare tutte le persone che finora ci hanno seguito con curiosità.

Quasi dimenticavamo… abbiamo anche discusso del regalo di fine anno per i SEO, che arriverà tra un po’ di giorni e che speriamo vi piaccia! 🙂

{ 1 comment }

Intervista/consulenza di SearchBrain per Mattia Ragni

by Enrico Altavilla on 10 dicembre 2009

Ciao a tutti!

Segnaliamo con piacere che Mattia Ragni, vincitore del contest SEO organizzato da SearchBrain alcune settimane fa, ha iniziato a pubblicare sul proprio blog l’intervista che ci aveva proposto.

Stavolta, più che imbrodarci nelle solite auto-celebrazioni, ci piace sottolineare che l’intervista è nata perché Mattia ha voluto commutare il premio vinto, una consulenza da parte di SearchBrain, in un’occasione per condividere con tutti le nostre considerazioni e risposte.

In questa sede ci limitiamo a segnalare la pagina indice dell’intervista, che verrà pubblicata a scaglioni su post multipli. Tra gli argomenti discussi:

  • La SEO nella fase di pianificazione di un progetto
  • La scelta delle parole chiave
  • Strategie per la link popularity
  • I fattori SEO site-wide
  • Percorsi di formazione nel search marketing

Grazie ancora a Mattia per l’iniziativa, molto apprezzata!

{ 1 comment }

SEO ed editori: Enrico Altavilla al Convegno GT

by Enrico Altavilla on 2 dicembre 2009

Sabato 5 e domenica 6 dicembre si terrà a Riccione la quarta edizione del Convegno GT, il più conosciuto evento italiano dedicato al search marketing.

Tra gli interventi di quest’anno ne è previsto anche uno tenuto dal sottoscritto ed abbiamo quindi pensato di darne notizia.

Il titolo della sessione è: “Google News e pubblicazioni online: uno studio approfondito sulla visibilità“. Si tratta del risultato di uno studio sulla visibilità che Google concede alle risorse giornalistiche presenti online e all’universo dei blog attraverso il proprio servizio di Google News.

Un teorico flusso di lavoro per chi produce articoli e news.

Un teorico flusso di lavoro per chi produce articoli e news.

L’obiettivo che mi sono posto con questo progetto era quello di ottenere delle prime informazioni strategiche per chiunque si occupi di produrre articoli e news per il Web. Quali criteri regolano la visibilità ottenibile attraverso Google? Che chance di visibilità hanno i piccoli editori se comparati alle grandi testate giornalistiche? Quali testate ottengono la maggiore visibilità in ciascuna categoria di notizie? Come individuare gli argomenti più interessanti sui quali produrre articoli? A queste e a diverse altre domande si cercherà di dare una risposta durante la sessione.

Per acquisire le informazioni più interessanti, è stato necessario sviluppare un apposito software per il monitoraggio della visibilità assegnata da Google alle testate giornalistiche. Questi controlli si sono estesi per oltre due mesi ed hanno pertanto prodotto una quantità di dati “grezzi” consistente, come pomposamente esemplificato nell’immagine allegata.

Un'immagine, assolutamente gratuita, della quantità di informazioni grezze finora raccolte.

Uno sfoggio, assolutamente gratuito e ingiustificato, della quantità di informazioni grezze finora raccolte. I numeri si riferiscono ai dati in forma compressa.

Il passo successivo a questo studio sarà quello di chiedere agli editori stessi quali informazioni sarebbero per loro più strategiche nel lavoro quotidiano di ideazione e realizzazione degli articoli, nella prospettiva di progettare assieme un servizio in grado di fornire in tempo reale informazioni su cosa cercano gli italiani online e sulla visibilità ottenuta dalle testate a seguito della produzione e divulgazione delle notizie.

Appuntamento a Riccione, al Convegno GT!

Enrico Altavilla

{ 5 comments }