Nuovo tool da SearchBrain: Google Chart Decoder

by Enrico Altavilla on 18 gennaio 2010

Google Webmaster Tools mette a disposizione dei webmaster diverse informazioni, tra le quali alcuni grafici che mostrano la quantità di pagine del sito che sono state scaricate dallo spider, quanti byte sono stati richiesti, quanto tempo c’è voluto mediamente per scaricare una pagina, e così via…

I grafici però mostrano solo un andamento temporale, senza fornire i numeri esatti. In alcune occasioni sarebbe interessante ottenere i dati numerici che sono stati usati per generare il grafico, per analizzarli meglio, ad esempio con Excel, o semplicemente per conservarli.

Da oggi sì può fare. I tool di SearchBrain si arricchiscono infatti di Google Chart Decoder, uno strumento al quale si dà in pasto l’indirizzo (URL) di uno dei grafici usati da Google Webmaster Tools e dal quale si ottengono i dati numerici usati per produrre il grafico stesso.

Un esempio pratico

L’immagine che segue mostra un tipico grafico di Google Webmaster Tools che riassume il numero di pagine scaricate da Googlebot su un periodo di novanta giorni. Fate attenzione al numero evidenziato nel riquadro rosso: ci dice quante pagine lo spider ha scaricato nel giorno di maggiore picco. E’ un’informazione essenziale.

Volumi di pagine scaricate

La linea mostra la quantità di pagine scaricate ogni giorno

A Google Chart Decoder bisogna fornire l’URL dell’immagine (potete aprire l’immagine in un altra tab/finestra del browser e poi copiarne l’URL dalla barra degli indirizzi) e specificare poi alla voce “scaling” il numero massimo di pagine scaricate da Googlebot nel giorno di picco.

Cliccando infine su “Extract values”, Google Chart Decoder farà le opportune proporzioni e fornirà l’elenco completo del numero di pagine scaricate da Googlebot in ciascuno dei novanta giorni coperti dal grafico.

Esempio di utilizzo del Google Chart Decoder

Esempio di utilizzo del tool (clicca per ingrandire)

L’aspetto più interessante del tool è che non estrae informazioni solo dai grafici di GWT ma può essere usato per estrarre informazioni da qualsiasi grafico prodotto col servizio pubblico di Google “Google Chart API“, usato da diversi siti e webmaster per generare facilmente grafici.

Qualche indicazione:

  1. Per limiti intrinseci di Google Chart API, i numeri estratti non possono essere precisi all’unità.
  2. Se copiate nella clipboard l’URL dell’immagine, fate attenzione: alcuni browser possono modificare l’URL prima di copiarlo.
  3. L’esempio fatto è solo una delle tante applicazioni del tool. Divertitevi a scovare sul Web altri grafici prodotti con la Google Chart API!
  4. Smanettate un po’ con le opzioni di arrotondamento e di separazione dei valori per ottenere esattamente l’output che vi serve.

Enjoy!

Leave a Comment

You can use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Previous post:

Next post: